Cosa sono gli impianti dentali? Tipi, costi e tutto quello che c'è da sapere

Con la nostra guida impianto dentale video, capirai esattamente cosa sono gli impianti dentali e i diversi tipi disponibili a seconda delle tue esigenze!

Approfondisci le tue conoscenze e inizia il tuo percorso di implantologia dentale affidandoti ai migliori esperti della tua zona.

Riproduci video su Definition Dental Implant

Sommario

Che cos'è un impianto dentale?

Un impianto dentale, essenzialmente un perno, solitamente in titanio o materiali simili, viene inserito chirurgicamente nell’osso mascellare per fungere da radice dentale per un dente mancante, fornendo una base solida per i denti artificiali. Questa procedura, che fa parte della chirurgia degli impianti dentali, mira a sostituire i denti mancanti con una radice artificiale e una protesi che offre la stessa sensazione e funzione dei denti naturali. Il tipo di impianto più conosciuto e utilizzato è quello endostale: si tratta del tipo di impianto preferito per la sua affidabilità e compatibilità con il corpo umano, soprattutto per chi mantiene una buona igiene orale e possiede un osso mascellare sano.

Il percorso per ricevere gli impianti dentali inizia con un piano di trattamento completo e personalizzato dal medico specialista per rispondere alle esigenze uniche della salute orale di ciascun paziente e alle specificità dei denti mancanti. Questo piano delinea le fasi di preparazione dell’osso mascellare, l’inserimento dell’impianto e il processo di guarigione che consente all’impianto di fondersi saldamente con l’osso, completando il trattamento con l‘inserimento del set definitivo di denti protesici.

A differenza delle protesi o dei ponti rimovibili, che possono spostarsi o causare disagio, gli impianti dentali offrono una soluzione permanente alla perdita dei denti che rimane ancorata in posizione. I denti artificiali ancorati saldamente consentono di masticare e parlare normalmente senza irritare i tessuti gengivali che circondano il sito implantare.

Il successo degli impianti dentali, come riportato dall’American Academy of Implant Dentistry, sottolinea la loro efficacia nel ripristinare la funzione orale e l’estetica con un alto grado di soddisfazione del paziente. Gli impianti endostali, in particolare, hanno raccolto consensi per la loro capacità di integrarsi nella struttura ossea, offrendo una soluzione stabile e duratura per sostituire i denti mancanti e supportare opzioni dentali artificiali che rispecchiano l’aspetto e la sensazione dei denti naturali.

Esempio di un impianto
Modello di impianto dentale

Come funzionano gli impianti dentali?

Una volta che l’impianto è stato inserito nell’osso mascellare durante l’intervento, c’è un successivo periodo di guarigione durante il quale l’impianto si fonde con l’osso. Questo processo, chiamato osteointegrazione, dura dai 3 ai 6 mesi ed è fondamentale per il successo a lungo termine degli impianti, prevenendone il fallimento. D’altra parte, se l’osteointegrazione non è completamente completata o se si verificano complicazioni, l’impianto non sarà completamente attaccato all’osso, con la possibilità di muoversi, rompersi o cadere.

Il successo del trattamento dipende dalla competenza del medico che ha eseguito l’intervento. Per questo motivo, noi di Smile24h consigliamo sempre di scegliere una delle nostre Smile24h Expert Clinics, parte della Rete Internazionale ZAGA di esperti in implantologia avanzata.

Tipi di impianti dentali in base alle tue necessità

  • Mini impianti: I mini impianti sono più piccoli degli impianti tradizionali e vengono spesso utilizzati quando lo spazio per la sostituzione dei denti è limitato. Sono anche una buona opzione per fissare le protesi dell’arcata inferiore.
  • Impianti endostali vs. impianti sottoperiostei: Gli impianti endostali, spesso definiti impianti tradizionali, sono il tipo più utilizzato. Vengono inseriti direttamente nell’osso mascellare, fungendo da solida base per i denti artificiali, e sono adatti a pazienti con una densità ossea adeguata. Gli impianti sottoperiostei, invece, sono posizionati sopra l’osso mascellare ma sotto la gengiva. Sono ideali per i pazienti che non hanno un’altezza ossea sufficiente e non possono sottoporsi a un intervento di aumento dell’osso.
  • Impianti pterigoidei: Questi impianti vengono inseriti nella placca pterigoidea dell’osso sfenoide, situato nella mascella superiore dietro il seno mascellare. Gli impianti pterigoidei vengono utilizzati quando l’osso della mascella superiore è insufficiente, eliminando la necessità di un innesto osseo.
  • Impianti nasali: Gli impianti nasali sono utilizzati per i pazienti con un’altezza ossea insufficiente nella mascella superiore. Vengono posizionati sul pavimento nasale, offrendo un’alternativa a procedure più complesse.
  • Impianti zigomatici: Gli impianti zigomatici sono più lunghi degli impianti tradizionali e vengono ancorati nell’osso zigomatico. Vengono utilizzati quando il paziente ha un osso insufficiente o assente nella mascella superiore e offrono un’alternativa alle complesse procedure di innesto osseo.

Vantaggi degli impianti dentali

Gli impianti dentali offrono diversi vantaggi, tra cui la conservazione dell’osso mascellare, il miglioramento della salute orale e una soluzione stabile e duratura per i denti mancanti. Inoltre, migliorano il morso e riducono il rischio di carie e malattie gengivali.

Procedura di impianto dentale video

La procedura di impianto dentale prevede diverse fasi. In primo luogo, il dentista effettua un esame approfondito per determinare il tipo di impianto più adatto alle tue esigenze dentali e organizza la pianificazione del trattamento. Quindi, l’impianto viene inserito chirurgicamente nell’osso mascellare. Dopo un periodo di guarigione, durante il quale l’impianto si fonde con l’osso e che può durare dai 3 ai 6 mesi, viene presa un’impronta della bocca e dei denti naturali rimanenti per creare una protesi dentale su misura, che viene poi fissata al pilastro dell’impianto.

Per ulteriori informazioni sui tempi necessari per gli interventi di implantologia dentale, consulta il nostro post dedicato!

Fallimento e cura degli impianti dentali

Sebbene gli impianti dentali abbiano un’alta percentuale di successo, alcuni fattori, come una scarsa igiene orale, una cura impropria o diverse condizioni di salute, possono portare al fallimento dell’impianto. Ricorda che gli impianti dentali richiedono la stessa cura dei denti naturali, compreso lo spazzolamento e l’uso del filo interdentale, per garantire un risultato di successo. Anche le visite dentistiche regolari sono essenziali per il successo a lungo termine degli impianti.

Se vuoi saperne di più sui rischi degli impianti dentali o sul tasso di successo degli impianti dentali, non perderti le nostre FAQ in merito!

Spiegazione dell'impianto di denti
Anatomia dei denti sani e degli impianti dentali nella dentatura umana.

Possibili rischi di un impianto dentale

Il costo degli impianti dentali varia a seconda del tipo di impianto, della complessità della procedura, del numero di impianti, della loro posizione e di altri fattori. È fondamentale parlare con il proprio team di cura dentale dei costi previsti e verificare se la propria assicurazione copre la procedura.

Scopri qui tutti i fattori che influiscono sul prezzo finale del tuo trattamento di implantologia dentale!

Sei un buon candidato per un impianto dentale?

I candidati agli impianti tradizionali devono possedere una buona salute orale e una densità ossea sufficiente a sostenere l’impianto; in caso contrario, si può optare per altre alternative come gli impianti zigomatici. Se stai pensando di sottoporti a un intervento di implantologia dentale, consulta il nostro post “Tutti possono avere una protesi fissa?“, per sapere per quale tipo di trattamento di implantologia dentale sei un candidato idoneo.

Conclusioni

Gli impianti dentali offrono una soluzione permanente e dall’aspetto naturale per i denti mancanti. Sia che si tratti di sostituire un singolo dente o più denti, gli impianti dentali potrebbero essere la soluzione che stavi cercando.

Contattaci per avere maggiori informazioni.

Bibliografia

  1. Types of Dental Implants,” American Academy of Implant Dentistry.
  2. Osseointegration and Dental Implants,” NCBI.
  3. Dental Implant Procedure,” WebMD.
Gruppo di medici - riabilitazione mediante impianti per tutta la bocca immagine generica

Potrebbe interessarti anche Imparare: