Esistono alternative agli impianti dentali?

Se vi mancano dei denti e state considerando gli impianti dentali come soluzione, vi chiederete se ci sono alternative. In qualità di esperti odontoiatri, vi forniamo informazioni sulle soluzioni alternative per i denti mancanti e vi aiutiamo a determinare l'opzione più adatta a voi.
Riproduci video su alternative dental implants

Quali sono le migliori alternative agli impianti dentali?

I ponti dentali e le protesi rimovibili sono due delle alternative più comuni agli impianti dentali. I ponti dentali sono composti da uno o più denti finti che vengono ancorati ai denti naturali rimanenti su entrambi i lati della lacuna. Le protesi rimovibili sono adattate alla bocca del paziente e possono essere facilmente rimosse per la pulizia. Sebbene queste alternative non siano così durature come gli impianti dentali, sono più convenienti e meno invasive.

La scelta tra impianti dentali e soluzioni alternative dipende da fattori quali il numero e la posizione dei denti mancanti e la salute orale complessiva. Le protesi possono essere adatte a chi ha perso tutti i denti, mentre i ponti dentali possono essere adatti a chi ha perso uno o pochi denti di seguito.

paziente e mani
presentazione del modello dentale

Quando gli impianti dentali sono l'unica opzione per ripristinare i denti?

Le protesi su impianti zigomatici sono necessarie se l’osso è gravemente danneggiato. Si è già edentuli (privi di tutti i denti) o si sta per diventarlo. In questa situazione medica, i pazienti hanno tipicamente esaurito tutte le vie di sostituzione dei denti mancanti o non si sono qualificati come candidati ai metodi implantari convenzionali.

I pazienti che desiderano un impianto dentale possono aver portato per molti anni una protesi tradizionale, ma non riescono più a tenerla in bocca o a mantenere una sufficiente capacità di mordere o masticare. In alternativa, può capitare che i denti non funzionino più da diversi anni e che non siano più in grado di mangiare o masticare senza fastidio. In questa fase, le persone cambiano radicalmente la loro alimentazione per adattarsi ai denti che stanno cedendo o sopportano il disagio e le difficoltà sopportando il dolore. Quando questo non è più sostenibile per i pazienti, si decide di visitare uno dei nostri centri con la speranza di ottenere un miglioramento radicale e un trattamento rapido.

Quando sono necessari gli impianti zigomatici?

In alternativa agli impianti dentali, gli impianti zigomatici non sono ancorati nell’osso mascellare, ma nell’osso zigomatico (guancia). Inoltre, poiché l’osso di Zygoma non si disperde, c’è sempre osso sufficiente e, quindi, ampie possibilità di raggiungere la stabilità dell’impianto. Questa elevata possibilità di ottenere la stabilità dell’impianto è il motivo per cui i pazienti che si rivolgono a un centro odontoiatrico per la riabilitazione zigomatica considerano questa opzione di trattamento come l’ultima possibilità di ottenere una serie di nuovi denti duratura, perfettamente funzionante e permanente.

anatomia dell'impianto zigomatico

Potrebbe interessarti anche Imparare: